Come aumentare i follower su Twitter

Pubblicato su 22 gennaio, 2015 da Manuel Ricci in SMM

Con l’inizio dell’anno nuovo ho deciso di dedicare qualche minuto alla mia routine di cinguettii facendo calare, più frequentemente, il gelo negli stream dei miei follower con le mie particolari freddure, alternandole con qualche articolo interessante.

Prima di iniziare nuovamente con la pubblicazione compulsiva 2015, ho dato una controllatina al mio profilo e apportato delle modifiche, che mi hanno portato nuovi follower nel giro di poco tempo.

Nell’articolo di oggi ti illustrerò quali sono le modifiche essenziali, secondo me, per fare la giusta impressione a coloro che non sono ancora tuoi follower e fargli premere su quel dannato tasto follow.

Completa il tuo profilo

Dovrebbe essere il primo step da compiere subito dopo aver creato il proprio account. Completare il proprio profilo è fondamentale per far sapere agli altri chi sei e cosa fai.

Completare il proprio profilo significa:

  • Scrivere una super bio
  • Aggiungere il link al tuo sito
  • Aggiungere la tua città (se pensi che possa violare la tua privacy non ti preoccupare sanno comunque dove trovarti)
  • Caricare un immagine del profilo e di copertina bellissime

Personalmente non lo faccio, ma se desideri approfondire ulteriormente il tuo profilo puoi bloccare un tweet in alto.

Fissare un post in alto su twitter

Fissare in alto un post

Se vuoi scrivere un BIO con i fiocchi segui i consigli che da il grande Rudy Bandiera

Condividi il link del tuo profilo su altri social network e via email

Se sei iscritto ad altri mille mila social network è il caso di condividere con i tuoi amici la tua presenza su Twitter ed aggiornare le varie bio inserendo il link al tuo profilo.
Altri potenziali canali per collezionare nuovi follower possono essere le email. Includi un link al tuo profilo nella tua prossima newsletter o nelle email di tutti i giorni.

Inserisci sul tuo blog il bottone di Twitter

Se hai un blog personale o multi autore includi il bottone di Twitter associandolo al tuo account o a quello degli altri autori e posizionalo dove meglio credi.

I bottoni di twitter sono quattro:

  • Condivisione
  • Segui
  • Hashtag
  • Menziona

Nel nostro caso il bottone che ci serve è quello per seguire il profilo. Vai su twitter developer e crea il tuo pulsante personalizzato. Includilo nella scheda dell’autore in fondo all’articolo che hai pubblicato e il gioco è fatto.

Segui gli account giusti

Se il tuo desiderio è quello di creare una rete professionale ed interessata a ciò che pubblichi devi seguire gli account giusti. Sfrutta a tuo vantaggio il follow back, segui persone rilevanti nella tua nicchia e colleziona a tua volta nuovi follower con la quale interagire in futuro.

Ci sono svariati programmi per Twitter che ti aiutano a trovare le persone giuste da seguire. Usali per ottenere una lista di account da seguire. Il mio consiglio è quello di fare una scrematura e seguire solo quelli veramente importanti o che ti stanno simpatici.

Occhio a non seguire più di cento accounts al giorno altrimenti il ban hammer di Twitter ti si scaglierà contro.

Se vuoi bilanciare il numero di account seguiti e che ti seguono puoi usare justUnfollow che ha la funzione di togliere dai propri following quegli account che non hanno ricambiato. Inoltre, il programma ha dei filtri speciali che ti permettono di escludere da questo genocidio degli account specifici.

Usa Hashtag rilevanti

Sei d’accordo con me se ti dico che se usi degli hashtag palesemente inventati nessuno troverà il tuo post e di conseguenza nessuno lo leggerà e di conseguenza nessuno lo retweeterà e di conseguenza ti metterai la stellina da solo? Ok.

Il trucco è semplice, usa hashtag rilevanti, usa i trend anche se la stramaggioranza delle volte fanno schifo. Per trovare le parole giuste per ogni occasione c’è una simpatica estensione per browser da RiteTag che ti comunica il reach potenziale di un determinato hashtag.

Personalizza il bottone ‘Tweet This’

Quando qualcuno conivide il tuo articolo puoi personalizzare ciò che ci sarà all’interno del tweet del gentilissimo lettore. Aggiungi “via @tuoaccount” alla fine del tweet e ringrazia con tanto amore il tuo gentile lettore che ha condiviso il tuo articolo sul suo account.

Bonus: ricordati del galateo

Questo ultimo consiglio non è strettamente legato al tuo account pubblico. Ti aggiungono, condividono un tuo stato, ringrazia sempre. Se non lo vuoi fare pubblicamente, scrivi un messaggio privato. Sarà sempre ben apprezzato.

Niente di arcano o troppo complicato, vero? Se hai altri consigli non dimenticarti di commentare qui sotto o ovunque io abbia condiviso questo articolo.

Foto di copertina by Garrett Heath