fare SEO

Quante volte un cliente ti ha chiesto di essere posizionato entro il giorno dopo o di essere in prima posizione in meno di venti giorni? Personalmente mi è successo solo una volta e mi è bastata.

Non importa quanto tu sia cristallino su questo argomento, il cliente, che sia un completo ignorante o un saccente arrogante, non capirà mai fino in fondo che per fare SEO ci vuole tempo e sopratutto pazienza.

L’ottimizzazione per motori di ricerca è un compito delicato che non può essere fatto con tanta leggerezza.
C’è chi pensa che la SEO è morta oppure crede sia completamente inutile, perché il suo sito è posizionato bene senza alcun intervento da parte di un professionista. Quello, si chiama fattore C.

Il fattore tempo

Nell’attività di ottimizzazione per motori di ricerca, il tempo è sempre un incognita. Può essere misurato? Certo che sì, ma non si è mai sicuri se quello calcolato sia il tempo effettivo per posizionarsi sui motori di ricerca.

Le attività da svolgere sono molte e non sempre facili. Bisogna indagare sui concorrenti e individuare i possibili partner. Bisogna usare le parole chiave giuste e redarre dei testi ottimizzati. Bisogna ricontrollare la struttura del sito e correggere laddove ci siano degli errori. Bisogna stare attenti ai molteplici fattori dell’algoritmo del motore di ricerca e stare sempre vigili che madama Google si alzi con il piede giusto e non decida di rilasciare qualche aggiornamento assassino che faccia crollare la fortezza che abbiamo costruito fino a quel momento.

Per fare tutto ciò serve tempo. Tempo per capire, tempo per studiare, tempo per implementare, tempo per aspettare e tempo per misurare i risultati ottenuti.

Inoltre, bisogna avere molta pazienza. Una cosa che facilmente si logora con l’andare del tempo durante lo svolgimento dei lavori.

grafico realistico SEO

Grafico realistico sull’andamento della SEO nel tempo

Il fattore pazienza

Come cliente stai pagando un professionista che ti deve posizionare sui motori di ricerca e dopo qualche mese non c’è nemmeno l’ombra di un risultato. Molto probabilmente, ti sta prendendo in giro.
Se invece vedi qualche risultato degno di nota, allora vuol dire che il tuo investimento sta dando i suoi frutti (per risultato degno di nota si intende una pagina del sito web posizionata su una SERP competitiva).

Il posizionamento è un’attività che richiede molta pazienza, quindi, se il tuo consulente ti ha detto che devi aspettare almeno un paio di mesi prima di vedere qualche risultato soddisfacente, dagli retta, non iniziare a cercare il tuo sito ogni quarto di secondo, navigando nelle pagine di Google finché non lo trovi. Scombussoli solo una marea di dati.

Ricorda sempre di valorizzare il lavoro svolto e non desiderare posizionamenti improbabili con parole chiave generiche che forniscono milioni di risultati. Punta a ciò che può portarti solo traffico di qualità.

Chi è prudente e aspetta con pazienza chi non lo è, sarà vittorioso.

– Sun Tzu

posizionarsi entro domani

Un po’ di humor

Scegli bene il tuo consulente

Caro cliente, voglio darti qualche consiglio per imparare a scegliere bene il tuo consulente.

  • Se ti arriva un’email che ti promette un super mega giga iper posizionamento sui tutti i motori di ricerca all around the world con 5000 parole chiave, molto probabilmente si tratta di un bel granchio.
  • Se ti promettono mari e monti e al momento del preventivo ti rispondono “non fa parte della nostra policy aziendale” è meglio diffidare, che ne dici? (per la cronaca è successo ad un mio cliente)
  • Chi ti assicura la prima posizione in poco tempo o è un genio oppure è un furbo. Per l’amor del cielo, si può fare, ma è un risultato che è meglio non garantire.

Scegli sempre con cura i tuoi consulenti e non fidarti mai di chi promette tutto e non fa niente.

 

Foto di copertina by Notorious Jen