ricerche avanzate su google

Ogni giorno milioni di persone effettuato una ricerca su Google. Inseriscono una o più parola chiave e il motore di ricerca gli restituisce i risultati più consoni. I risultati di ricerca forniti da Google con il tempo si sono raffinati sempre più, raggiungendo dei livelli che nessuno si sarebbe mai immaginato qualche anno fa.

Tipicamente l’utente medio cerca qualcosa utilizzando una successione di una o più keyword oppure pone, al motore di ricerca, delle vere e proprie domande, nella speranza di ricevere una risposta.

Su Google è possibile raffinare ulteriormente i risultati di ricerca? Certo, si possono effettuare delle ricerche avanzate su Google atte a raffinare ulteriormente la propria ricerca iniziale filtrando i risultati. Il tutto è possibile grazie a dei comandi speciali. In questo articolo vedrai nel dettaglio tutti i comandi per fare ricerche avanzate su Google

Ricercare file per estensione

Ti è mai capitato di dimenticare di scaricare una presentazione in pdf o in powerpoint? A me un sacco di volte. Per ritrovarla ho sempre fatto affidamento su Google, il quale in cambio mi ha fornito milioni di risultati di ricerca dalla dubbia utilità, senza fornirmi ciò che realmente volevo. Dovevo trovare una soluzione a questo problema!

La soluzione a questo problema è il comando per le ricerche avanzate “ext:<formato>”.

Quando feci la sua conoscenza lavoravo presso un’assicurazione, stavo cercando dei pdf specifici, ma perdevo troppo tempo ad entrare nei singoli siti a cercare il documento. Quindi mi sono chiesto: ci sarà un modo per visualizzare solo i pdf su google? Feci una piccola ricerca e trovai la risposta nel comando avanzato “ext:<formato>”.

Esempio: stai cercando un report che parli di social media marketing, per trovare il file pdf, ti basterà digitare su Google “social media marketing report ext:pdf”. Se, invece, stai cercando una presentazione in powerpoint ti basterà scrivere “social media marketing report ext:ppt” ed il gioco è fatto.

ricerca avanzata su google: filtro estensioniLa famiglia in e allin

Nelle ricerche avanzate su Google c’è una piccola famigliola, la quale è composta da:

  • inanchor: / allinanchor:
  • intext: / allintext:
  • intitle: / allintitle:

Sono comandi molto comodi per ricercare le parole chiave all’interno di link, contenuto e titolo. Vediamoli nel dettaglio tutti e 6.

Ricerca di keyword all’interno di un link

I primi comandi che analizzeremo sono “inanchor:” e “allinanchor”. Sono due comandi per la ricerca avanzata i quali permettono di trovare le pagine web contenenti una determinata keyword all’interno di un link. Per esempio: stai cercando i siti web che hanno come testo del link la parola chiave “prenotazione”, per filtrare i risultati di ricerca dovrai usare il comando “inanchor:<keyword>”. Se, invece, vuoi ricercare i link con più di una parola chiave, ad esempio “prenotazione albergo”, dovrai utilizzare il comando “allinanchor:<keywords>”, come nell’esempio qui sotto.

ricerche avanzate su google: parole chiave nei link

 

Ricercare parole chiave nel testo

La famiglia si allarga con i comandi “intext:<keyword>” e “allintext:<keywords>”, dei quali però non ne ho mai avuto bisogno, il loro funzionamento è identico a quello di “inanchor:” e “allinanchor:”, solo che filtrano i risultati di ricerca in base alla parola chiave all’interno del contenuto.

ricerche avanzate su google: ricercare parole chiave nel testoUn saluto al mio caro omonimo calciatore!

Ricercare parole chiave in un titolo

Gli ultimi componenti della famiglia in e allin sono: “intitle:<keyword>” e “allintitle:<keywords>”. Questi due comandi per le ricerche avanzate su Google permettono di filtrare i risultati di ricerca in base alle keywords presenti nel titolo.

ricerche avanzate su google: ricerca parola chiave nel titolo

Google colma i tuoi vuoti di memoria

Il titolo del paragrafo ti ha incuriosito? Ebbene sì mio caro, Google è in grado di colmare i tuoi vuoti di memoria tramite un comando speciale di ricerca avanzata “parola chiave * parola chiave”. Il carattere jolly  “*” indica la presenza di una qualsiasi parola tra le due keywords. Ti è mai capitato di ricordarti l’inizio e la fine di una frase? A me capita spesso. Grazie a questo comando per le ricerche avanzate su Google la maggior parte delle volte riesco a risolvere i miei dubbi.

ricerche avante su google: carattere jolly

Ricerca di siti correlati

Il comando “related:<URL>” filtra i risultati di ricerca, facendo apparire nella SERP i siti web correlati. Non capisco il modo in cui funzioni, dati i risultati senza criterio che, in alcuni casi, fornisce. Premetto, che domande sul funzionamento di Google non me le pongo più dal momento che tra le ricerche correlate per la keyword “web agency roma” si può trovare “funghi porcini”.

ricerche avanzate su google: siti correlati

Ricerca contenuti di un solo sito

Ti compare un errore nella console di Google Chrome e non sai da cosa possa dipendere, se mastichi un po’ di inglese sicuramente ricerchi una soluzione su stackoverflow che pullula di gente super preparata. Come fare ad escludere tutti gli altri siti dalla SERP? Basterà utilizzare il comando “site:<URL>”.

ricerche avanzate google:  ricerca su un solo sito

Algebra di Boole e risultati di ricerca

Vuoi che una cosa alla base dell’informatica non sia presente in Google? Due operatori dell’algebra di Boole sono disponibili tra i comandi per le ricerche avanzate su Google. In particolare questi operatori sono:

  • AND – mostrerà i risultati di ricerca dove saranno comprese entrambe le parole chiave
  • OR – mostrerà i risultati di ricerca dove saranno presenti una o l’altra delle keyword o tutte e due

Ci sarebbe anche il NOT, ma viene sostituito dal carattere “-” che esclude una keyword, un sito o qualsiasi altra cosa dalla SERP.

ricerche avanzate su google: operatori booleani

Quando è passato google bot?

Description o title errati sulla SERP, la modifica risale ad una settimana fa. Qual’è il problema? Per prima cosa è bene vedere se Google ha indicizzato nell’arco della settimana la pagina.

Per controllare il giorno in cui è passato l’ultima volta il crawler di Google, dovrai scrivere nella barra degli indirizzi il comando “cache:<URL>”. In alto comparirà un box con la data dell’ultimo passaggio.

Bonus: ricerche avanzate delle ricerche avanzate su Google

Vuoi che ti lascio andare senza il pezzo forte? Le ricerche avanzate delle ricerche avanzate non sono altro che la concatenazione dei singoli comandi visti nei paragrafi precedenti, vediamo qualche esempio di ricerca super avanzata:

  • Per escludere wikipedia e google dai risultati di ricerca per parola chiave “SEO” devi scrivere: seo -site:wikipedia.org AND -site:google.com
  • Cercare un pdf che contenga nel titolo la parola “social” devi scrivere: intitle:social ext:pdf

Si possono creare centinaia di migliaia di combinazioni e raffinare di conseguenza le ricerche fino ad ottenere il risultato sperato.

Tu fai uso delle ricerche avanzate su google? Le conoscevi tutte? Raccontamelo…

  • Gabriele Lombardo

    Mi hai aperto un mondo

    • Ciao @disqus_aE4Qic8LsH:disqus , mi fa piacere che l’articolo sia stato d’aiuto. Hai già provato qualche comando?

      • Gabriele Lombardo

        Si, la ricerca nel testo e quella nel titolo