Analytics 101

Primo articolo del mese, sai cosa vuol dire? Che Analytics 101 è tornata! La rubrica dedicata a Google Analytics torna alla carica con un nuovo articolo. Oggi ti parlerò di come creare dei nuovi segmenti da utilizzare nel tuo account di Google Analytics. Se in futuro creerai dei segmenti interessanti non fare lo spilorcio e condividili con la community. 

Cosa sono i segmenti?

Per descrivere al meglio i segmenti, devi immaginare una scatolina di Jelly Belly ai gusti assortiti. Le caramelle al gusto anguria sono le tue preferite e vuoi verificare quante ce ne siano all’interno del pacchetto. Cosa fai? Le tiri fuori tutte e le controlli. In questo momento stai segmentando le caramelle, per capire quante di esse sono al gusto anguria. Ora, con una voglia matta di anguria fuori stagione ricapitoliamo la situazione.

La scatolina di Jelly Belly è il tuo sito, le caramelle sono i tuoi utenti e le caramelle al gusto anguria sono gli utenti provenienti da Google Plus ad esempio. Come li segmenti in maniera precisa su Google Analytics?

Strumento di creazione segmenti

Per segmentare in maniera precisa il proprio traffico, devi ricorrere allo strumento di creazione segmenti. Lo potete utilizzare praticamente in ogni schermata della vista presa in esame.

Nel nostro caso è più corretto osservare il grafico relativo alla “panoramica del pubblico” in modo da confrontare più facilmente i dati.

Prima di procedere con la creazione di un nuovo segmento, verifica che non ne esista già uno all’interno di quelli predefiniti. Se non hai voglia di rabboccarti le maniche e crearne uno, puoi sempre consultare la galleria, che pullula di segmenti utilissimi, magari c’è quello che fa per te. Se invece adori il fai da te, allora è giunto il momento di creare un nuovo fiammante segmento.

Creare il nuovo segmento

Per creare un nuovo segmento ti basterà seguire gli step riportati qui sotto.

Aprire il menu con i segmenti

La prima cosa da fare è è raggiungere il menu che contiene: tutti i segmenti esistenti, l’accesso alla galleria e il pulsante per crearne di nuovo. Per raggiungere questo menu devi cliccare su “+ Aggiungi segmento”, lo puoi vedere cerchiato in rosso qui sotto

Accedere ai segmenti

 

Creare il nuovo segmento

Il passaggio immediatamente successivo è quello di cliccare sul pulsante “+ Nuovo Segmento” lo noti facilmente perché è di colore rosso e nell’immagine sottostante è anche cerchiato.

pulsante per la creazione di un segmento

La schermata con i parametri

Una volta cliccato il pulsante, vi accoglierà una pagina piena di caselle di testo, menu a tendina e checkbox, ma non ti preoccupare per ora quello non ti servirà per raggiungere il nostro scopo. Devi cliccare su “condizioni” nel menu a sinistra che fornirà una pagina molto più scarna.

pagina di creazione del segmento

Creare il segmento

Siamo arrivati allo step finale, la creazione del segmento.

Cosa contraddistingue un utente di Google Plus da un’altro? L’URL della sorgente dalla quale proviene (questo vale anche per tutti gli altri social network e alcuni siti web).

Gli utenti provenienti da Google Plus vengono accompagnati da due URL differenti: plus.google.com e plus.url.google.com. La condizioni per creare un filtro funzionale e segmentare correttamente il traffico sono le seguenti:

  • Sorgente > contiene > plus.google.com
  • Sorgente > contiene > plus.url.google.com

Le due condizioni devono essere separate dalla condizione booleana “OR” (in google analytics è indicata con “O”) e non “AND” (in google analytics è indicata con “E”), altrimenti la condizione risulterebbe falsa e il riepilogo risulterà allo 0%.

segmento per google plus

Assegnate un nome al segmento e salvate.

Segmentare il traffico

Arrivati a questo punto possiedi un segmento nuovo di trinca da utilizzare per filtrare il traffico del tuo sito e capire quali sono gli utenti provenienti da Google Plus.

Per farlo ti basterà tornare al menu contente tutti i segmenti esistenti e cliccare sulla voce “personalizzati” del menu laterale sinistro e selezionare quello che hai appena creato. Dopo il caricamento potrai confrontare i dati, come ad esempio “tutte le sessioni” e sapere quanti utenti sul totale provengono da Google Plus.

Per creare dei segmenti atti ad isolare le utenze di Facebook, Twitter e Linkedin, ti scrivo qui sotto gli URL che ho registrato con il mio sito.

Gli URL di Facebook sono:

  • facebook.com
  • m.facebook.com
  • l.facebook.com
  • lm.facebook.com

Gli URL di Twitter sono:

  • t.co
  • twitter.com

Gli URL di Linkedin sono:

  • lnkd.in
  • linkedin.com

Analytics 101 sei anche tu

Hai suggerimenti per il prossimo articolo di Analytics 101? Fammelo sapere nei commenti o mandami un piccione viaggiatore all’indirizzo info@spacewebdesign.it.

Articoli precedenti di Analytics 101